Comune di Teolo
Eventi e avvisi

Obbligo di presentazione in modalità telematica anche per le pratiche di competenza del SUE per interventi su immobili a destinazione d’uso residenziale

AVVISO ALL’UTENZA

OBBLIGO PRESENTAZIONE PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI ESCLUSIVAMENTE VIA PEC

Informiamo che a far data dal 1 marzo 2018 è obbligatorio presentare in modalità telematica unicamente tramite la posta certificata comunale teolo.pd@cert.ip-veneto.net tutte le pratiche di competenza dello Sportello Unico Edilizia per interventi su immobili a destinazione d’uso residenziale, in linea con il D.Lgs.n.85/2005 e ss.mm.ii.

Di conseguenza saranno ritenute irricevibili tutte le pratiche relative a "nuovi" procedimenti edilizi (anche istanze di variante a pratiche cartacee o agiblità di pratiche cartacee, etc) che non perverranno in modalità telematica tramite esclusivamente la PEC comunale teolo.pd@cert.ip-veneto.net

Modalità di presentazione delle pratiche e istanze edilizie esclusivamente via PEC 

a far data dal 01/03/2018


Le nuove pratiche edilizie anche in variante ad altri titoli edilizi in corso di validità (Permesso di Costruire, SCIA edilizia anche in variante a P.C. o di ultimazione lavori, CILA edilizia, Agibilità, Comunicazioni di inizio lavori dei PdC, Volture, Denuncia opere in c.a., Fine lavori, Autorizzazioni allo scarico, etc), con allegata procura/incarico, dovranno essere inviate indicando chiaramente nell’oggetto della PEC nel seguente ordine:

- Richiesta di:

- “il tipo di istanza” (Permesso di Costruire, SCIA edilizia, CILA edilizia, Agibilità,  Autorizzazioni allo scarico, etc) 

- “il nominativo del richiedente”

- “l’indirizzo dell’intervento edilizio o oggetto della richiesta”


In caso di integrazione documentale di pratiche presentate via PEC, gli stessi dovranno essere inviati indicando nell’oggetto della PEC nel seguente ordine: 

- Integrazione alla richiesta/pratica di:

- “il tipo di istanza” (Permesso di Costruire, SCIA edilizia, CILA edilizia, Agibilità, Comunicazioni di inizio lavori dei PdC, Volture, Denuncia opere in c.a., Fine lavori, integrazioni varie, etc) 

- inviata via PEC in data “inserire data”

- pratica edilizia n. “inserire il numero di pratica edilizia nel caso sia stata indicata nella lettera di richiesta di integrazione atti” 

- “il nominativo del richiedente”

- “l’indirizzo dell’intervento edilizio o oggetto della richiesta”


I singoli procedimenti edilizi, quali Permesso di Costruire, SCIA edilizia, CILA edilizia e Agibilità, presentati cartacei prima del 01/03/2018 e che non  sono ancora stati oggetto di rilascio di provvedimento finale (Permesso di Costruire)  o che non hanno ancora acquisito efficacia perchè non complete (SCIA, CILA, Agibilità), dovranno essere integrate e concluse in forma cartacea. Tutti i documenti e pratiche conseguenti, come comunicazione inizio lavori, fine lavori, SCIA o P.C. in variante o ultimazione lavori, etc, dovranno essere presentati esclusivamente via PEC.


Dimensioni singola PEC

Ogni PEC, con relativi allegati, da inviare all’indirizzo comunale teolo.pd@cert.ip-veneto.net, dovrà avere una dimensione massima di 40 Mbyte. Nel caso di dimensioni maggiori si dovrà suddividere gli allegati in più parti procedendo quindi con più invii al fine di garantire l’ invio/ricezione del messaggio e aggiungendo nell’oggetto un numero progressivo con riferimento al numero totale di PEC (es. se si inviano 5 PEC indicare alla fine nell’oggetto: nella prima mail 1/5, nella seconda 2/5, nella terza 3/5, etc.).


Formato degli allegati alla PEC

Sono ammessi esclusivamente i seguenti formati debitamente firmati:

Ai messaggi in entrata, ricevuti alla casella PEC del Comune di Teolo, possono essere allegati esclusivamente file in formati portabili statici non modificabili, che non contengano macroistruzioni o codici eseguibili. Nella scelta sono preferiti gli standard documentali internazionali ISO, che forniscano sulla carta una disposizione grafica uguale a quella rappresentata sullo schermo del computer. 

Si richiedono, per documenti di testo o scansionati, i seguenti formati: .pdf , .pdf/A .odf , .txt , .jpg , .gif , .tiff , .xml. 

Allegati trasmessi in altri formati diversi (es. .doc, .xls, .odt, etc) nonché file compressi  (es. .zip, .rar, etc), file protetti e riferimento a link per servizi di file hosting (dropbox, wetransfer, etc) verranno rifiutati.


Quando: Dal 01/03/2018

Chi contattare all'interno dell'ufficio:
Renzo Baratto  
Sabrina Carraro  
Elena Selmin  

Telefono:
 049 9998511

 049 9998511

Responsabile:
Claudio Franchin  
Referente amministrazione:
Moreno Valdisolo