Comune di Teolo
Servizi

Stazioni radio base: nuove installazioni e modifiche siti esistenti

Procedimenti per installazione o modifica stazioni radio base ai sensi del D.Lgs. 259 del 1 agosto 2003 e Regolamento Comunale approvato con D.C.C. n. 28 del 19 aprile 2016.

 

DOVE PRESENTARE

Tutte le istanze, segnalazioni e comunicazioni devono essere presentate al SUAP tramite il sito impresainungiorno. Le istanze, segnalazioni e comunicazioni che perverranno per altri canali (cartacei, posta, PEC) non sono accettati ai sensi del D.P.R. n. 160/2010, saranno quindi archiviati senza seguito alcuno.

 

PROCEDIMENTI

A) - Procedimento ordinario – Richiesta di rilascio di autorizzazione per la costruzione di nuova infrastruttura di comunicazione elettronica per impianti radioelettrici (art. 87)

 

B) - Procedimento automatizzato – Segnalazione Certificata di Inizio Attività per installazione di impianti, con tecnologia UMTS o altre, con potenza in singola antenna uguale o inferiore ai 20 Watt e completamento della rete di banda larga mobile, nel caso di installazione di apparati con tecnologia UMTS, sue evoluzioni o altre tecnologie su infrastrutture per impianti radioelettrici preesistenti o di modifica delle caratteristiche trasmissive (art.87 e 87- bis Procedure semplificate per determinate tipologie di impianti )

 

C) - Procedimento automatizzato – Autocertificazione per la realizzazione degli investimenti per il completamento delle reti di comunicazione elettronica, nel caso di modifiche delle caratteristiche  degli impianti già provvisti di titolo abilitativo, che comporti no aumenti delle altezze non superiori  a 1 metro e aumenti della superficie di sagoma non superiori a 1,5 metri quadrati (art. 87- ter Variazioni non sostanziali degli impianti )

 

DOCUMENTAZIONE

La documentazione necessaria è la seguente:

a)  delega al progettista da parte della ditta alla presentazione della pratica tramite “impresainungiorno”;

b)   fotocopia documenti di identità delegato della ditta e progettista;

c)  scheda tecnica dell'impianto;

d)  estratto dello stralcio cartografico del regolamento per la localizzazione delle stazioni radio base per telefonia mobile;

e)  estratto del P.R.G. dell'area interessata;

f)   estratto catastale dell'area circostante l'impianto;

g)  planimetria aggiornata dell'area circostante l'impianto in scala opportuna con l'individuazione degli immobili siti nell'area interessata all'installazione dell'impianto fino ad un raggio di 250 m.; di tali edifici dovrà essere chiaramente indicata l'altezza e la destinazione d'uso;

h)  documentazione fotografica ripresa dai vertici dei coni ottici più significativi;

i)   relazione tecnica a firma di un progettista abilitato;

j)elaborati grafici di progetto redatti ai sensi della normativa vigente in materia;

k)  pratica tecnica attestante i livelli di campo elettromagnetici sul territorio anche con l'ausilio di elaborazioni grafiche in pianta ed in sezione delle simulazioni di installazione;

l)    segnalazione del responsabile della sicurezza del cantiere e/o dell'impianto;

m) asseverazione a firma del tecnico circa la conformità del progetto al PRG/PAT e PI e Piano delle Antenne e loro regolamenti e norme di attuazione.

n)  atto proprietà terreno oppure atto di locazione oppure autorizzazione di altra compagnia in caso di installazione su stazione esistente;

o)  diritti di segreteria pari a € 100,00;

Con la comunicazione di inizio del lavori nel caso di autorizzazioni da inoltrare al SUAP tramite il sito “impresainungiorno” o contestualmente alla SCIA:

p)  nomina ed accettazione direttore dei lavori;

q)  nomina ed accettazione impresa/e esecutrice/i dei lavori;

r)   dichiarazione a firma del richiedente circa l'adempimento previsto dal D.Lgs. 81/2008 art. 90 comma 9, con allegata la dichiarazione dei dati dell'impresa a firma del responsabile e copia del documento di identità del titolare dell'impresa stessa, ai  fini  della verifica di quanto dichiarato e dell'acquisizione d'ufficio del DURC;  relative agli adempimenti di cui al D.Lgs. 81/2008;

s)  L. 1086/71: deposito e denuncia a firma dell'impresa esecutrice dei lavori delle strutture in cemento armato, normale e precompresso ed a struttura metallica con allegato relazione di calcolo, tavole grafiche e nomina e accettazione collaudatore;

Nel caso di aree sottoposte a vincolo di cui al D.Lgs.n.42/2004 - Beni paesaggistici, dovrà essere presentato anche:

t) richiesta di rilascio di autorizzazione paesaggistica ordinaria oppure semplificata (utilizzo degli stampati dell'Ente Parco Colli Euganei per le aree di sua competenza);

u)  diritti di segreteria (in relazione alle aree di competenza: da tabelle dell'Ente Parco Colli Euganei oppure del Comune);

v)  relazione paesaggistica oppure relazione paesaggistica semplificata.

 

Il progetto deve indicare la presenza di impianti di diffusione radiotelevisiva nel raggio di 1 Km e la presenza di stazioni radio base e/o di altre sorgenti di radio frequenza nel raggio di 500 metri.     


Chi contattare all'interno dell'ufficio:
Renzo Baratto  
Sabrina Carraro  

Telefono:
 049 9998520 - 049 9998521

 049 9998520 - 049 9998521

Responsabile:
Claudio Franchin  
Referente amministrazione:
Moreno Valdisolo